Roma Serie A Serie A

Con Il Calciomercato Estivo 2022 è una Roma da Scudetto?

Arriva Wijnaldum a ulteriormente completare la Roma che vedremo in campo nella stagione di Serie A 2022/2023. Con i molti arrivi di questa sessione di calciomercato i giallorossi stanno assemblando una squadra davvero competitiva. Ma la domanda che sorge spontanea è, questa nuova Roma sarà in corsa per lo scudetto?

I Principali Problemi dei Giallorossi nel 2021/2022

La Roma nella scorsa stagione era partita con qualche titubanza di troppo. La squadra ha impiegato molto tempo per assimilare completamente il modo di giocare e di interpretare il calcio di José Mourinho.

Tuttavia nella seconda porzione di stagione la squadra è riuscita a mettersi alle spalle le difficoltà iniziali, mettendo in mostra una progressione ottima nel finale. Stagione culminata con la vittoria dell’Europa Conference League.

Il difetto principale della prima Roma di Mourinho era non avere ricambi di qualità in alcune zone del campo e non avere dei molti veri e propri campioni in rosa.

La mia sensazione è che con questo calciomercato estivo 2022 i giallorossi hanno colmato molte delle lacune di cui soffrivano fino a qualche mese fa.

Stadio Olimpico, stadio della Roma e Dybala nella Serie A 2022/2023

La Roma 2022/2023 Può Puntare alla Vittoria della Serie A?

Gli arrivi di:

  • Dybala
  • Wijnaldum
  • Celik
  • Matic

Alzano sensibilmente il tasso tecnico del potenziale 11 iniziale giallorosso. Con questi giocatori Mourinho ha a disposizione una rosa all’altezza delle altre grandi del campionato italiano.

Avere la certezza che la Roma possa battagliare per la vittoria della Serie A 2022/2023 è davvero complicato, ma se l’inserimento dei nuovi giocatori avverrà in modo rapido la squadra di Mourinho dovrà assolutamente quantomeno giocarsi un posto tra le prime 4.

Con il passare delle giornate poi la Roma potrà comprendere se può puntare al sogno di vincere il titolo. Ribadisco però che con una squadra del genere è vietato nascondersi e non pensare perlomeno ai primi quattro posti. Arrivare quinti o sesti a mio parere sarebbe un fallimento, senza una vittoria in una competizione europea.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.