L’Inter Affronterà il Manchester City in Finale a Istanbul

Dopo la vittoria dell’Inter sul Milan nella prima semifinale di Champions League arriva il nome della seconda finalista. Ad Istanbul l’Inter si troverà ad affrontare la macchina quasi perfetta di Guardiola, il Manchester City.

Guardiola Non Sbaglia e Sconfigge i Fantasmi dello Scorso Anno

Stavolta Guardiola non ha fatto esperimenti strani. È stata schierata la migliore formazione possibile che ha fatto esattamente quello che sa fare meglio: giocare a calcio. Il Manchester City ha infatti giocato in maniera quasi perfetta questa partita di ritorno, surclassando per tutti i 90 minuti di gioco il Real Madrid.

Il Real è apparso in grandissima difficoltà fin dal primo minuto e la situazione non è migliorata per tutta la partita. Anche gli accorgimenti di Ancelotti non hanno sortito nessun effetto. Il passaggio del turno a discapito del Real di Ancelotti avrà per i citizens sicuramente una specie di effetto catartico. Una vittoria che libererà ulteriormente da pressioni la squadra dell’ex Barcellona.

Interno stadio Manchester City nelle Semifinali di Champions League 2022/2023

Un Bel Problema Per l’Inter in Finale di Champions League

Il problema ora sarà tutto dell’Inter. Simone Inzaghi ed i giocatori nerazzurri hanno ora 3 settimane per comprendere come arginare il gioco avvolgente e ipnotico del Manchester City.

Va studiato anche come mettere in difficoltà la squadra inglese. Sono davvero pochi i punti deboli di questa squadra. Personalmente vedo due situazioni in cui il City soffre leggermente di più.

  1. Imbucate in profondità per giocatori veloci una volta saltata la prima line di pressione
  2. Calci piazzati

Per quanto riguarda la prima delle due situazioni, l’Inter non ha queste grandi frecce da lanciare, al di fuori di Dumfries. Potrebbe quindi servire una partita perfetta dal punto di vista della precisione dei passaggi e delle coperture difensive, tentando poi di sfruttare i calci piazzati che possono venire a crearsi.

Di certo la missione è davvero proibitiva per l’Inter in finale di Champions League.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.