Inter Lazio Serie A Serie A

Chi Ha Ragione Sul Gol del 2-1 in Lazio Inter?

Ho già parlato dell’episodio del gol del 2-1 in Lazio Inter in questo articolo, tuttavia credo sia opportuno approfondire con un articolo dedicato l’argomento.

Cosa è Successo nel Gol del 2-1 della Lazio

L’Inter in fase di impostazione dell’azione fa girare la palla senza trovare sbocchi. La palla arriva sui piedi di Dimarco sulla linea del centrocampo, il nerazzurro manda a vuoto la pressione di Leiva facendo arrivare la palla a Lautaro. Leiva non riesce a frenare e finisce addosso a Dimarco, in un contatto che a mio parere è falloso.

Lautaro al momento del controllo palla è rivolto verso lo scontro Leiva-Dimarco. Al contempo, l’arbitro Irrati si gira verso Dimarco per verificare le condizioni e applica la norma del vantaggio.

L’Inter in questo momento avrebbe l’opportunità di permettere i soccorsi a Dimarco, ma sceglie di portare avanti l’azione d’attacco che vede i nerazzurri in superiorità numerica (5 contro 4).

La prima parte dell’azione “incriminata” si conclude con un tiro poco pericoloso da fuori area di Lautaro. A questo punto Reina fa ripartire rapidamente l’azione offrendo il pallone a Milinkovic-Savic, che innesca il contropiede portato avanti da Felipe Anderson e Immobile che si conclude con il gol del brasiliano.

In seguito al gol si scatena la furia dei giocatori dell’Inter, perché la Lazio non ha interrotto il gioco per favorire i soccorsi a Dimarco. Ma chi ha ragione in questa situazione?

Chi Ha Ragione tra Lazio Inter?

Sarò molto schietto e diretto nel mio ragionamento. Io credo che abbia ragione al 100% la Lazio in questa occasione. Il regolamento parla chiaro che l’interruzione del gioco spetta all’arbitro, che è tenuto a fermare immediatamente il gioco solo nel caso in cui la zona del corpo interessata sia la testa, oppure è la norma nel caso in cui l’infortunio sia particolarmente grave. Dimarco non ha ne subito un colpo alla testa ne un infortunio particolarmente grave.

Al momento dello stop Lautaro è rivolto nella direzione dello scontro tra Leiva e Dimarco e per di più ha compagni su entrambi i lati che possono informarlo di fermare l’azione. La verità è che si è scelto di portare avanti l’azione perché era un’occasione ghiotta.

La squadra nerazzurra ha semplicemente seguito quanto richiesto dal proprio allenatore. Infatti, nel primo tempo (al 15 Minuto) Inzaghi si era lamentato non poco con i propri giocatori del fatto che avessero messo palla fuori per favorire i soccorsi a Dimarco durante una promettente azione d’attacco.

Dimarco non si trova in una posizione critica del campo, in cui potrebbe tenere in gioco giocatori avversari, quindi nel momento in cui l’Inter ha concluso la propria azione è ovvio e giusto che la Lazio porti avanti la propria azione d’attacco. Ripeto, anche in questo momento Irrati poteva scegliere di interrompere il gioco e invece, giustamente, ha lasciato correre l’azione della Lazio.

Chi Ha Ragione Nel Gol del 2-1 in Lazio Inter?

Una Brutta Abitudine Tutta Italiana

L’idea che bisogna buttare fuori il pallone per ogni minimo contatto che porta a terra un giocatore è una bruttissima abitudine tutta italiana. Io da spettatore neutrale trovo molto irritanti queste continue interruzioni del gioco per contatti a volte al limite del ridicolo (questo tra Leiva e Dimarco, come ho già detto, a mio parere era fallo) poiché rovinano lo spettacolo della partita.

Non amo guardare a cosa si fa in campionati esteri ma in questo caso dovremmo imparare dagli inglesi. In Premier League si gioca finché l’arbitro non fischia. Questo serve a tutelare lo spettacolo per gli spettatori e disincentivare i giocatori dal rotolarsi per terra per ogni minimo contatto.

Quindi ricapitolando c’è poco da discutere, la ragione in questo caso è al 100% dalla parte della Lazio.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.