Calcio Estero Champions League Champions League Europa League

UEFA Elimina la Regola del Gol In Trasferta

Non è una esagerazione dire che si apre una nuova stagione per il calcio europeo dopo la notizia dell’ultim’ora giunta dalla UEFA. Nelle competizioni continentali non si applicherà più la regola del gol in trasferta.

Da Quando Entrerà in Vigore il Cambiamento?

L’eliminazione della regola del gol in trasferta avrà effetto pressoché immediatamente. Infatti, non si applicherà più già dalle qualificazioni a Champions League ed Europa League 2021/2022. Le qualificazioni sono iniziate proprio in questi giorni.

La prima occasione utile per l’applicazione del cambio di regola sarà nel primo turno di qualificazione alla Champions League e all’Europa Conference League.

La UEFA Abolisce la Regola del Gol in Trasferta

Perché Esisteva la Regola del Gol in Trasferta?

La regola del gol in trasferta ha una storia di quasi 60 anni nel calcio Europeo. Venne introdotta nel 1965 con uno scopo ben chiaro, cercare di favorire un calcio più offensivo e spregiudicato da parte delle squadre in trasferta.

In quel momento storico infatti, il fattore campo aveva un grande peso nel risultato delle partite. C’era un divario molto ampio tra il numero di vittorie in casa e quelle in trasferta. Per incentivare le squadre a rischiare di più si optò per questa soluzione.

Oggi, paradossalmente, questa regola sta causando l’effetto opposto a quello per cui era stata introdotta. Negli ultimi anni il divario tra vittorie in casa e quelle in trasferta nelle competizioni UEFA si è sensibilmente ridotto e la regola del gol in trasferta rappresenta a tutti gli effetti un freno allo spettacolo.

Le squadre di casa, soprattutto nelle partite di andata, tendono a difendersi più attentamente cercando di evitare in tutti i modi possibili di evitare la marcatura da parte degli avversari.

Cosa Cambierà Senza Regola del Gol in Trasferta?

L’abolizione della regola dovrebbe portare a partite più aperte e meno difensivismo. Se tutti i gol sono uguali non ci sarà più motivo di difendere il pari. Servirà per forza di cose segnare almeno un gol più degli avversari nel risultato aggregato delle due partite.

Inoltre saranno possibili, ancora di più rispetto agli ultimi tempi, rimonte clamorose nelle partite di ritorno. Questo era un cambio di regola che attendevo ormai da troppo tempo che finalmente vedrò applicato in campo europeo.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.