Calcio Estero Calcio Estero Champions League Champions League Europa League Inter Juventus Milan Serie A Serie A

La Super Lega Come Avrebbe Funzionato e Cosa è?

La Super Lega (“The Super League”) è per forza di cose l’argomento sulla bocca di tutti nelle ultime ore. Parliamo quindi in questo articolo della nuova Super Lega, cosa è e facendo qualche ragionamento riguardo questa nuova competizione.

Clicca sui seguenti link per saltare direttamente all’argomento che ti interessa di più riguardo la Super Lega:

Cosa è la Super Lega?

È una nuova competizione (privata) ideata da 12 dei principali club europei. Si tratta di un torneo che a tutti gli effetti andrebbe a sostituire la Champions League, per i Club che hanno aderito. Soprattutto si tratta di una competizione che nel format va in una direzione opposta a quella della nuova Champions League della UEFA.

Vista dagli Spalti del Tottenham Stadium in Champions League Presto Super Lega

Quali Sono I Club Fondatori

Sono appunto 12 i club fondatori di questa nuova competizione, guidati dal Presidente Florentino Perez (Real Madrid) e Andrea Agnelli (Juventus). I nomi dei club sono:

  • Milan
  • Arsenal
  • Atletico Madrid
  • Chelsea
  • Barcellona
  • Inter
  • Juventus
  • Liverpool
  • Manchester City
  • Manchester United
  • Real Madrid
  • Tottenham

Come Funzionerà la Super Lega

Assenti Tedesche e Francesi

Come avranno notato i più attenti nella lista dei 12 club fondatori non figura nessuna squadra tedesca o francese. Il Bayern Monaco, Borussia Dortmund e PSG grandi indiziati all’adesione hanno diramato comunicati che affermano di non voler partecipare a questa iniziativa.

Va detto che la proprietà del PSG è la stessa della piattaforma BeIn, un colosso delle trasmissioni di sport nel mondo, che tra le altre cose detiene anche i diritti per la messa in onda della Champions League. Gli interessi della proprietà del club sono ovviamente in contrasto con quelli dei 12 club fondatori.

Come Funzionerà la Super Lega?

La competizione avrà una struttura molto più simile alle leghe sportive nordamericane e a quello che vediamo nella Euroleague di Basket, rispetto alle competizioni UEFA in essere.

I 12 club fondatori, a cui dovrebbero andarsi ad unire altri 3 a breve giro, saranno qualificate di diritto alla Super Lega ogni anno.

A queste 15 squadre si andrebbero ad aggiungere 5 squadre tramite un meccanismo di qualificazione in base ai piazzamenti nelle competizioni nazionali. Non abbiamo ancora dettagli sul come potrebbe funzionare la qualificazione delle 5 formazioni “esterne”.

Le 20 squadre verrebbero divise in 2 gironi da 10. Ogni squadra giocherà una partita di andata e una partita di ritorno contro tutte le altre squadre del proprio girone. Al termine del girone le prime tre di ciascun girone si qualificheranno per i quarti di finale.

Le quarte e quinte classificate giocheranno un play-off per stabilire le ultime 2 squadre dei quarti di finale della Super Lega. Quarti di finale e semifinali si giocheranno su 180′ con partite di andata e ritorno. La finale si giocherà su campo neutro, proprio come accade con la Champions League attuale.

Chelsea Parteciperà nella Super Lega

Quando si giocherebbe la Super Lega?

La competizione, essendo composta da molte partite (potenzialmente fino a 25 partite), inizierebbe molto presto nella stagione calcistica. Il programma illustrato nel primo comunicato parla di un’inizio della competizione nel mese di agosto. La finale invece si giocherebbe nel mese di Maggio.

Per quanto riguarda quando in termini di giorni della settimana, si ipotizzano turni infrasettimanali per giocare le partite. Si giocherebbe quindi di Martedì e Mercoledì, mentre la finale si giocherebbe nel fine settimana. Tuttavia questo vorrebbe dire che potrebbe essere necessario un riassetto dei calendari delle competizioni nazionali, qualora le squadre aderenti alla Super Lega vi competeranno ancora.

Inoltre, le 12 squadre fondatrici hanno fatto fatto sapere che hanno intenzione di continuare a disputare i rispettivi campionati nazionali.

Quando Inizierà?

Nel comunicato non è stata inclusa una data precisa per l’avvio della Super Lega. Tuttavia è stato sottolineato che si intende partire con la competizione appena possibile.

Le Minacce della UEFA ai Club

Prima ancora che venisse emanato il comunicato congiunto dei 12 club fondatori circa la nascita della competizione, la UEFA aveva emanato un comunicato di condanna concordato con le leghe e federazioni di: Italia (Serie A), Spagna (Liga), Inghilterra (Premier League).

Questo intimava i club a non procedere con questa iniziativa pena l’esclusione da competizioni UEFA, nazionali e mondiali. Inoltre è stata paventata la possibilità che ai giocatori coinvolti potesse venir vietato di giocare con la propria nazionale.

Foto Panoramica dell'Emirates Stadium dell'Arsenal

Succederà veramente questo?

Credo sia molto complicato che la UEFA e le leghe nazionali possano mantenere questa linea intransigente. I club come enti privati possono iscriversi a qualsiasi competizione ritengono idoneo, come accade in estate con la “International Champions Cup”. Quindi secondo il mio personale e modesto parere la UEFA non può costringere delle squadre a partecipare alle proprie competizioni.

Per le leghe nazionali coinvolte è ancora più difficile tenere la linea dura. Pensate a che valore avrebbe una Serie A senza Inter, Milan e Juventus o peggio ancora una Liga senza Atletico Madrid, Barcellona e Real Madrid.

I diritti televisivi di Premier League, Liga e Serie A senza queste 12 squadre fondatrici avrebbero una valore irrisorio rispetto a quello attuale. Quindi credo che le sia difficile che le leghe nazionali possano davvero fare a meno di questi giganti del calcio europeo e mondiale.

Per quanto riguarda la questione dei giocatori, è molto simile a quanto detto a riguardo delle leghe nazionali. Chi guarderebbe i mondiali di calcio o gli europei se non scendessero in campo i migliori giocatori del mondo? Quali ditte sponsorizzerebbero tali eventi?

Quanto Vale La Super Lega?

Le cifre in ballo sono davvero astronomiche. Si parla di una cifra iniziale da suddividere tra i club di 3,5 Miliardi di euro. Questi fondi in parte sarebbero legati a delle spese per investimenti negli asset infrastrutturali dei club.

Le cifre non sono solo una ipotesi, soldi veri già pronti per essere iniettati nel sistema. Infatti, sempre nella giornata di oggi JP Morgan, una delle più grandi banche d’investimento del mondo, ha fatto sapere che sarà lei a finanziare la fase di avvio della nuova competizione.

A regime i club fondatori si auspicano, e sperano, di poter suddividere in premi per le società 10 miliardi di euro a stagione. Cifre che andrebbero a competere con i giganti americani dello sport, come NFL (12 Miliardi di Dollari Annui nel 2019) e NBA (8 Miliardi di Dollari Annui nel 2019/2020).

Per come la vedo il calcio ha potenzialità infinitamente più grandi di NFL e NBA dato che l’audience potenzialmente interessata è molto più ampia.

Stadio San Siro dove gioca il Milan in Super Lega

In Che Modo è Diversa dalla Nuova Champions League?

Le due competizioni sono diametralmente opposte nella direzioni prese tra ieri e oggi. La Super Lega mira a ridurre il numero di club per aumentare la fetta di torta dedicata ad ogni club. La nuova Champions League vuole includere quanti più club possibili, aumentando il numero delle partecipanti da 32 a 36.

La Super Lega ambisce ad avere scontri diretti continui tra le migliori squadre europee. La UEFA invece intende dare la possibilità anche alle piccole di giocare contro le grandi, al costo di avere partite scontate e alle volte noiose.

Come Ci si Potrebbe Qualificare?

Sono due le strade. In caso di armonizzazione tra Super League e UEFA, potrebbe esserci una qualificazione dalle competizioni UEFA. Altrimenti potrebbe essere istituito un torneo in stile Intertoto per stabilire le 5 qualificate dai campionati delle leghe europee.

Stadio Old Trafford Durante Una Partita del Manchester United in Europa League

Chi Ha Ragione e Chi Ha Torto?

Devo essere onesto e vi darò la mia personalissima opinione. Un po’ di fascino è inevitabile che andrà perso passando dalla Champions League alla Super Lega. Tuttavia il discorso che fanno molti in TV nelle ultime ore, che “il calcio è del popolo” ha del ridicolo.

Il calcio da ormai molto tempo è un business e credo che questo fosse un passo inevitabile per aziende enormi del calibro di Real Madrid o Manchester City. La Champions League stava diventando velocemente troppo stretta con poca flessibilità (del UEFA) e poche possibilità di espansione aggressiva.

Inoltre è inutile far finta di essere tutti santi, il Fair Play Finanziario applicato in modo “allegro”, quando si e quando no, ha sicuramente spinto ancora di più i club in questa direzione. Soprattutto in un periodo come quello attuale c’è bisogno di flessibilità e spazio di manovra per evitare che salti completamente il sistema.

A coloro che dicono che siamo arrivati a questo punto come risultato della mala gestione delle risorse da parte dei club, rispondo dicendo che hanno ragione solo in parte. Siamo arrivati a questo punto sicuramente perché non tutti i club sono stati bravi ad amministrare le proprie risorse, ma anche perché la UEFA non ha saputo gestire la crescita e assecondare le necessità del vertice della piramide del calcio europeo.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.