Juventus Roma Serie A Serie A

Cosa È Successo sul Rigore della Roma in Juventus Roma 8^ Giornata di Serie A

Partiamo dal dire che la situazione in occasione del rigore concesso alla Roma è piuttosto complessa. Possiamo dire senza dubbio che ci sia stata anche un po’ di frettolosità da parte dell’arbitro, Daniele Orsato, in questa situazione. Analizziamo però passo passo quanto accade in quello che è uno dei momenti focali della gara tra Juventus e Roma.

Cosa è Successo Nell’Azione del Rigore di Juventus Roma

Chiellini si avventura in avanti palla al piede, allungandosi il pallone permette l’intercetto da parte di Mkhitaryan che innesca la ripartenza di Abraham che punta la linea difensiva della Juventus, rimasta con Danilo e Bonucci a proteggere la porta.

Il numero 9 della Roma entra in area di rigore e supera Bonucci spostando la palla ma subisce l’intervento di Danilo in scivolata. Il brasiliano tocca la palla che arriva sui piedi di Mkhitaryan che tenta di scavalcare Szczesny ma viene atterrato.

In questo momento Orsato fischia immediatamente il calcio di rigore, proprio mentre la palla arriva sui piedi di Abraham che la spinge in rete. Contemporaneamente, l’assistente numero 1 di Orsato (Bindoni) alza la bandierina ad indicare una posizione di fuorigioco. Quindi il rigore fischiato è stato un errore? Approfondiamo ora nel dettaglio quel che è successo.

Allianz Stadium Stadio di Juventus Roma 8^ Giornata di Serie A 2021/2022

Cosa è Successo Nell’Azione del Rigore di Juventus Roma

Prima di tutto va detto che la segnalazione di Bindoni non è corretta. Infatti, il pallone che arriva a Mkhitaryan non è stato toccato da Abraham, bensì da Danilo. Questo tocco viene considerato come una giocata che quindi sana la posizione irregolare del 77 della Roma. Era difficile vederlo dalla posizione occupata dall’assistente ma questa decisione errata è stata corretta dal VAR.

Tocco di Danilo sul Rigore in Juventus Roma di Serie A

Appena viene atterrato Mkhitaryan, Orsato, che si trova in posizione molto ravvicinata, fischia immediatamente il calcio di rigore. La decisione è giusta o sbagliata?

Come ho detto in apertura di articolo, la decisione dell’arbitro è stata troppo affrettata. In era VAR in situazioni dubbie come questa è sempre la norma di attendere la conclusione dell’azione. Tuttavia, in maniera piuttosto fortunata la decisione si è rivelata giusta. Ecco il perché.

Decisione Fortunata Ma Corretta

Mkhitaryan, nel momento in cui viene atterrato da Szczesny cadendo tocca il pallone con la mano destra mentre la stessa è anche in contatto con la testa di Locatelli. Come risultato del tocco di mano la palla arriva sui piedi di Abraham che la spinge in rete.

Tocco di Mano di Mkhitaryan sul Rigore in Juventus Roma

Come ben sappiamo tutti un gol non può risultare da un tocco di mano o un assist di mano volontario o involontario che sia. Dalla conversazione che si è sentita nel tunnel dello stadio nell’intervallo però sembra che Orsato non abbia visto questo tocco. Per questo la decisione di concedere il rigore è quella giusta anche se è stato piuttosto fortunato l’arbitro di Schio nella sua chiamata iniziale.

Nel caso in cui Orsato non avesse fischiato il calcio di rigore e avesse lasciato segnare il gol ad Abraham, il VAR avrebbe certamente corretto questa decisione. Non sarebbe stato convalidato il gol della Roma e sarebbe stato concesso un calcio di rigore per fallo su Mkhitaryan. Proprio come deciso in presa diretta da Orsato.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.