Lazio Roma Serie A Serie A

Analisi della Partita Lazio Roma Della 18^ Giornata di Serie A

Va detto fin da subito che è stata una partita senza storia, la Lazio ha dominato senza particolari problemi tutti per tutti e 90 i minuti di partita. Detto questo Lazio Roma come ogni partita di Serie A offre spunti interessanti da analizzare. Sia per quel che riguarda il comportamento delle squadre in campo sia per quanto riguarda le decisioni arbitrali.

I Pochi Minuti di Equilibrio

L’equilibrio nel risultato è durato poco in questo Lazio Roma di inizio 2021. Tuttavia le squadre per i primi minuti di partita hanno tentato impostare il gioco in modo simile. Entrambe le squadre hanno tentato di far partire il gioco dal basso. Per agevolare la costruzione del gioco sia Fonseca che Inzaghi avevano previsto l’arretramento di un centrocampista sulla linea dei centrali.

Per quanto riguarda la Roma quando erano in possesso i centrali Villar è spesso arretrato sulla loro linea per prendere palla, seppur lateralmente ed impostare il gioco.

Arretramento Villar Tra Centrali in Lazio Roma
Arretramento Villar Tra Centrali in Lazio Roma

La Lazio invece faceva arretrare Leiva spesso in mezzo ai difensori centrali per poi impostare il gioco.

Arretramento Lucas Leiva Tra Centrali in Lazio Roma
Arretramento Lucas Leiva Tra Centrali in Lazio Roma

Come La Lazio Rompe L’Equilibrio

Questa situazione di equilibrio però è durata poco, come avevamo detto inizialmente in questa analisi di Lazio Roma. La maggiore corsa dei giocatori della Lazio ha ben presto messo in difficoltà il centrocampo della Roma e di conseguenza anche la difesa giallorossa.

Nonostante gli schieramenti iniziali prevedessero entrambi la difesa a 3, l’atteggiamento tattico tra Roma e Lazio era molto differente.

La Formazione della Lazio

Reina
Luiz Felipe
Acerbi
Radu
Lazzari
Milinkovic
Leiva
Luis Alberto
Marusic
Caicedo
Immobile

La Formazione della Roma

Pau Lopez
Mancini
Smalling
Ibanez
Karsdorp
Villar
Veretout
Spinazzola
Pellegrini
Dzeko
Mkhitaryan

L’equilibrio, in Lazio Roma, è stato rotto da due situazioni concatenate. La Lazio aveva sempre un uomo in più a centrocampo, e correva di più. Lo schieramento della Roma inizialmente doveva essere un 3-4-2-1 tuttavia i due esterni di centrocampo spesso non aiutavano nell’interdizione dato che il loro compito era più che altro coprire l’intera fascia del campo. Anche i due trequartisti, Mkhitaryan e Pellegrini sono riusciti efficacemente a schermare bene le linee di passaggio. Questo ha fatto si che la Lazio si trovasse quasi sempre con 3 uomini contro 2 al centro del campo.

Con questa situazione in campo il pallino del gioco a centrocampo è stato stabilmente in mano alla Lazio ed il recupero della palla per la Roma è diventato sempre più complicato. Inoltre i due esterni, in particolare Spinazzola, erano più predisposti alla corsa in avanti che alla corsa indietro. Quindi, in possesso palla la Roma si ritrovava quasi a giocare con un 3-2-4-1.

Recupero Palla Alto e Verticalizzazione della Lazio
Recupero Palla Alto e Verticalizzazione della Lazio

Per chiara scelta tattica la Lazio ha permesso alla Roma di prendere campo chiudendo molto attentamente la zona centrale, che non a caso è la zona in cui la Roma predilige attaccare. Cosí facendo la Lazio si assicurava che nel momento in cui avesse recuperato palla avrebbe avuto grandi spazi alle spalle della difesa giallorossa da attaccare con i propri uomini più veloci.

In particolare è stato chiamato in causa ripetutamente Lazzari che ha vinto di molto il confronto diretto con Ibanez e Spinazzola. Questo è stato un tema principale per tutta la durata della partita.

14′ Il Primo Gol Della Lazio

Il gol della Lazio è frutto di un recupero palla alto della Lazio che poi lancia verso le punte e di una fase difensiva disastrosa della Roma, non solo di Ibanez.

Il lancio lungo della Lazio viene bloccato da Smalling che poi scivola e lascia palla a Immobile.

Smalling Scivola Sull'1-0 Lazio
Smalling Scivola Sull’1-0 Lazio

Il numero 17 apre sulla destra per la corsa di Lazzari, la palla viene nuovamente intercettata dalla difesa della Roma con Ibanez.

Inserimento di Lazzari sull'1-0 della Lazio
Inserimento di Lazzari sull’1-0 della Lazio

Il difensore della giallorosso tenta di liberare verso l’esterno, non accorgendosi che proprio da quel lato arriva Lazzari e perde palla. Allo stesso tempo rimangono pressoché immobili al limite dell’area, a guardare, 3 giocatori della Roma (Villar, Smalling e Pellegrini) mentre alle loro spalle si sta inserendo Ciro Immobile che andrà a depositare la palla in fondo alla rete.

Errore di Ibanez e Difesa della Roma su Lazzari nell'1-0 della Lazio
Errore di Ibanez e Difesa della Roma su Lazzari nell’1-0 della Lazio

23′ Qualche Dubbio Sul Secondo Gol

Anche il secondo gol scaturisce da una palla recuperata alta dalla Lazio che poi, con rapidità, innesca Lazzari, che ancora una volta batte in velocità Ibanez. Il giocatore della Lazio prende il tempo al difensore e cade in are di rigore. Non c’è assolutamente rigore, nonostante le proteste di Lazzari. Non c’è fallo di mano, nonostante le proteste della Roma. Ora però arriviamo al dunque.

Inserimento di Lazzari Sul 2-0 Lazio
Inserimento di Lazzari Sul 2-0 Lazio

Lazzari si rialza in area di rigore e va a servire a rimorchio Luis Alberto (tipica azione d’attacco della Lazio) che calcia in porta e segna.

La Posizione di Caicedo sul Secondo Gol della Lazio
La Posizione di Caicedo sul Secondo Gol della Lazio

Davanti al portiere Pau Lopez è posizionato in posizione di fuorigioco Caicedo. L’arbitro convalida il gol nonostante questa posizione, perché? Orsato ritiene che la posizione di Caicedo non abbia ostacolato la vista o l’intervento del portiere ed in parte è comprensibile per come si è svolta l’azione. Io però la penso diversamente. Ritengo che la sola posizione di Caicedo davanti al portiere abbia condizionato l’intervento di Pau Lopez e quindi il gol era da annullare.

La Situazione Non Cambia nel Secondo Tempo

Nonostante i tentativi di Fonseca di invertire la tendenza con dei cambi ad inizio secondo tempo non cambia molto. Il centrocampo rimane in mano alla Lazio ed i giocatori di Simone Inzaghi corrono di più arrivando sempre primi sulle seconde palle. Non passa molto dall’avvio del secondo tempo che arriva anche il 3-0 della Lazio.

Roma Arrendevole sul 3-0

La palla arriva sulla destra, ancora una volta per Lazzari. Il 29 della Lazio prende palla spalle alla porta, si gira e punta l’area di rigore. Spinazzola colpevolmente lascia troppo spazio e libertà al giocatore della Lazio.

Sitauzione Iniziale nel Gol del 3-0 Lazio Roma
Sitauzione Iniziale nel Gol del 3-0 Lazio Roma

Al contempo Akpa-Akpro intelligentemente libera ancora più spazio per l’azione di Lazzari, portando via Ibanez. In questo istante Ibanez decide di staccarsi dalla marcatura di Akpa per andare a chiudere Lazzari. Questa si dimostra una delle tante decisioni errate della partita di Ibanez. Lazzari approfitta di questa uscita dalla line difensiva del 3 della Roma per servire nello spazio proprio Akpa-Akpro.

Errore di Ibanez nel Gol del 3-0 della Lazio
Errore di Ibanez nel Gol del 3-0 della Lazio

Il numero 92 della Lazio applica uno degli schemi di gioco preferiti dalla squadra di Inzaghi. L’inserimento in profondità e passaggio a rimorchio per il tiro in porta. Infatti dal limite dell’area effettua un passaggio all’indietro verso l’interno del campo, non intercettato dai difensori. La palla arriva a Luis Alberto, su cui non esce nessun difensore della Roma. Dal limite dell’area di rigore, non marcato, è un gioco da ragazzi metterla dentro per Luis Alberto. Lazio Roma 3-0.

Errore della difesa della Roma Sul Gol del 3-0 della Lazio
Nessuno dei Difensori esce ad accorciare su Luis Alberto

Primo Tiro in Porta della Roma all’84’

Dopo il 3-0 Lazio la partita aveva poco da dire. L’unica emozione che ci ha regalato questo Lazio Roma dopo il gol del 3-0 biancoceleste, è stato il primo tiro nello specchio della porta da parte della Roma. Arrivato addirittura all’84’ minuto, con un tiro di Džeko su cross di Karsdorp che ha centrato in pieno Pepe Reina.

Troppa Poca Roma

È stata una Roma molto deludente quella vista in campo in questo anticipo della 18^ giornata di Serie A. I giallorossi hanno ancora una volta evidenziato problemi di personalità nell’affrontare le altre grandi della Serie A. La Roma ancora non riesce a vincere uno scontro diretto contro un’altra grande del campionato ed inizia ad essere un problema.

La Lazio si riporta in corsa per un posto tra le prime 4 ed accorcia la classifica di Serie A verso l’alto, ora serve continuità per ultimare la rimonta.

Annunci Sponsorizzati

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.

Annunci Sponsorizzati