Champions League Champions League Juventus

Le Pagelle di Porto Juventus

C’è poco da dire della partita di ieri sera tra Porto e Juventus in Champions League. Una squadra ha performato ben al di sotto delle proprie possibilità, la Juventus, mentre l’altra ha rispettato le aspettative, il Porto.

Le Pagelle della Juventus

Szczesny 5,5: La partita del portiere bianconero è stata segnata da alti e bassi.

Con i suoi interventi ha evitato che il passivo nei confronti del Porto fosse più ampio. Tuttavia ha delle responsabilità in entrambi i gol segnati dai portoghesi.

In occasione del primo condivide al 50% le colpe del pasticcio che ha portato al gol dell’1-0 dei padroni di casa dopo un solo inizio della partita. Nel secondo gol, poteva proteggere meglio il proprio palo. Sebbene il tiro di Marega fosse ravvicinato, era proprio sul palo coperto da Szczesny e non era fortissimo. Si poteva fare meglio.

Estadio do Dragao Dove si Giocherà Porto Juventus di Champions League

Alex Sandro 5: Non brilla in fase offensiva, dove non riesce a mettere in difficoltà Manafà, ma non brilla neanche in fase difensiva dove soffre il confronto con Corona.

Chiellini 4,5: I minuti giocati sono stati davvero poco convincenti, sulla falsariga di quanto visto a Napoli qualche giorno fa. Ha tentato di fare quel che non sa fare, impostare il gioco.

Sebbene il Porto ha indotto i bianconeri a dover impostare con Chiellini, la Juventus e il numero 3 avrebbero dovuto velocizzare il gioco creando spazio sulle fasce laterali.

Juventus pronta ad affrontare la Roma in Serie Ad affrontare il Bologna in Serie A

de Ligt 6: Tenta di tenere alta la linea, come sempre combatte con gli attaccanti avversari. Non perfetto, come tutta la linea difensiva in occasione del secondo gol del Porto. Va valutato il suo infortunio.

Danilo 5,5: Prova a dare una mano in impostazione alla squadra, accentrandosi anche in posizione di mezzala. Anche lui come Alex Sandro soffre un po’ gli attacchi di Otavio sulla sua fascia.

McKennie 5: Crea poco, riesce ad essere poco incisivo durante tutto l’arco della partita. Soffre la creazione di gioco lenta e con poche idee della coppia BentancurRabiot. Nel complesso non è assolutamente in serata.

Bentancur 4: Porta sulla coscienza almeno il 50% delle responsabilità del primo gol subito dalla Juventus, forse anche qualche punto percentuale in più.

Sono ormai anni che ci si aspetta una consacrazione dal numero 30 bianconero, il tempo inizia a stringere e gli errori sono troppi per diventare un giocatore di primo livello. Un giocatore che vuole guidare questo centrocampo non può fare questo tipo di errore. Soprattutto, il rendimento del giocatore in assenza del proprio partner ideale a centrocampo (Arthur) non può variare così drasticamente.

Rabiot 5,5: non è la sua qualità migliore quella di impostare il gioco, e si vede, ma non riesce neanche a dare strappi significativi. Salva la sua prestazione con l’assist per il gol di Federico Chiesa che tiene ancora a galla la Juventus per la qualificazione.

Chiesa 6,5: Cerca di fare il possibile per creare problemi alla linea difensiva avversaria. È stato il migliore giocatore della formazione italiana, soprattutto ha segnato il gol che tiene vive le speranze qualificazione dei bianconeri in vista della partita di ritorno.

Le Pagelle di Porto Juventus

Cristiano Ronaldo 4,5: Quella di Oporto è stata un’altra serata di scarsa vena creativa del fuoriclasse portoghese. Sono ormai diverse partite che Ronaldo non sta rendendo ai suoi soliti livelli. È un problema di forma suo oppure totale dell’impianto di gioco? L’unico guizzo lo abbiamo visto al 94′ minuto in occasione delle proteste per un possibile rigore a favore della Juventus.

Kulusevski 5: Un pesce fuor d’acqua. Poco incisivo nei suoi minuti in campo, non riesce a dare strappi al gioco, ne riesce a scambiare efficacemente con Cristiano Ronaldo. Una prestazione incolore, in quella che poteva essere una grande occasione per lui.

Demiral 5,5: L’impostazione del gioco migliora con il suo ingresso in campo al posto di Chiellini. Tuttavia il suo posizionamento è a dir poco da rivedere in occasione del secondo gol del Porto. Una posizione migliore avrebbe potuto evitare il 2-0 biancoblu.

Morata 6,5: Il suo ingresso in campo da la scossa alla Juventus, che immediatamente trova una maggiore profondità e inizia a dare la sensazione di poter creare qualche occasione pericolosa in più.

Ramsey 5,5: Non ha fatto una grande differenza in campo, ma era anche prevedibile dato che rientrava in panchina dall’infortunio proprio per questa partita.

Info Sull'Autore

Alex

Da sempre un appassionato di calcio, in particolare di Serie A. Sono stato un arbitro di calcio a livello regionale per 3 anni, sviluppando una visione più asettica e imparziale del calcio. Da 5 anni ormai scrivo su Letestedicalcio.it aggiornando curiosità, dati e analisi di partite.