Il Curioso Caso del Sassuolo di Avvio 2019/20

Il Curioso Caso del Sassuolo di Avvio 2019/20
18 Ottobre 2019

Domani sera riprenderà anche il campionato del Sassuolo che, dopo la sosta per la nazionale, affronterà l’Inter. Parliamo del Sassuolo in questo articolo perchè si tratta di un caso davvero curioso dal mio punto di vista, vi spiego il perchè.

La Strana Situazione

Guardando i numeri delle statistiche del Sassuolo di Roberto De Zerbi in questo avvio di Serie A sembrano tutt’altro che numeri di una squadra che occupa la 15^ posizione (a parimerito con Brescia, SPAL e Lecce) solo 1 punto sopra la penultima e 3 punti sopra l’ultima in classifica.

Guardando semplicemente la classifica si direbbe che si tratta semplicemente di un avvio di stagione un po’ turbolento, ma poco più. Ma se vi dicessi che:

  • Il Sassuolo è al secondo posto in Serie A per passaggi riusciti a partita. I neroverdi si trovano alle solo alle spalle del Napoli che sappiamo bene quanto basa il proprio gioco sul controllo del pallone.
  • Il Sassuolo è al terzo posto in Serie A per possesso palla in Serie A

Mi potreste dire che possesso palla e passaggi riusciti non sono metriche che indicano per forza di cose che una squadra dovrebbe raccogliere risultati, ed avreste pienamente ragione. Proprio per questo aggiungo un altro dato:

  • Il Sassuolo in quanto a tiri in porta medi per partita non è messo affatto male con i suoi 7. Per capirci questo è lo stesso numero di tiri in porta a partita di Roma e Inter, 0,14 in meno del Napoli e addirittura più di della Juventus che si attesta a 6,71.

Quindi cosa vuol dire?

Vuol dire che semplicemente che in questo avvio di campionato il Sassuolo manca di concretezza nel trasformare le occasioni create in gol. Che alla fine della fiera sono l’unica cosa che conta. Il lato positivo di tutto ciò è che la parte più difficile da impostare in una squadra, un gioco chiaro, già c’è. Quindi bisogna “solo” trovare dei correttivi per far si che di quei 7 tiri in porta a partita si trasformino in più gol dell’1,83 attuale.

Altra strada sarebbe quella di riuscire a diminuire il numero di gol subiti a partita, che sono 2 in questo momento, ma onestamente credo che finchè alla guida del Sassuolo ci sarà Roberto De Zerbi, un allenatore molto zemaniano, non credo che questo possa accadere.


Leggi Anche: