Il Balotelli Perso

Il Balotelli Perso
9 Novembre 2019

Con questo Balotelli il Brescia è da retrocessione.

Partiamo prima di tutto dal dire che il cambio in panchina per me non ha assolutamente senso. Sostituire Corini, che ha dimostrato di avere ancora il polso del gruppo, per mettere in panchina un esordiente non è stata una grande trovata. Il risultato contro il Torino ci dice questo. Ovviamente Grosso avrà tempo ora per dimostrarci che ci stiamo sbagliando sul suo conto.

Inside an Italian Stadium

Parlando di Balotelli

Avevo valutato il calciomercato del Brescia in modo insufficiente fino all’arrivo di Mario. Dopo il suo approdo in bianco blu ho aggiustato il tiro. Dicendo che se Balotelli fosse tornato ai livelli che a lui sono consoni il Brescia avrebbe avuto qualche possibilità di salvarsi.

Pallone e Scarpini sul campo

Dopo 12 giornate (11 partite giocate) ci tocca dire che se il Balotelli di Brescia è quello visto fino ad ora questa squadra è da retrocessione. La rosa della squadra di Cellino non è di primo livello, ad eccezione di Tonali.

Il solo numero 4 del Brescia però non è sufficiente per centrare la salvezza. A dire il vero sono un po’ poco anche Tonali e Balotelli messi insieme se danno il 100%, figuriamo se l’apporto è al di sotto di questa soglia.

Per Concludere

Balotelli in queste prime 11 giornate in 7 partite giocate ha messo a segno la miseria di 2 gol. Al di là del gol in molte partite le prestazioni del Balotelli sono state davvero poco convincenti. Lo si vede spesso corricchiare per il campo, pochissimi scatti e tanti sbuffi.

Se questa era ed è la grande occasione di rilancio per il rilancio di Balotelli possiamo tranquillamente dire che per ora siamo ancora una volta delusi da Mario. Serve un cambio di marcia significativo per rimettere in carreggiata la propria stagione e di conseguenza quella del Brescia.


Leggi Anche: