Come Potrebbe Finire il Campionato di Serie A

Come Potrebbe Finire il Campionato di Serie A
11 Marzo 2020

Cosa è Successo nel Consiglio della FIGC?

Ieri (il 10 Marzo 2020) si è tenuto il consiglio federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio. Erano presenti il presidente della stessa federezione e tre consiglieri collegati in teleconferenza. Il primo articolo sull’ordine del giorno è stata l’ufficializzazione della sospensione di tutti i campionati che fanno capo alla stessa FIGC. Questo come ormai tutti sappiamo include anche il campionato di Serie A.

Juventus Playing at The Allianz Stadium

Cosa succederà alla Serie A

Il Presidente Gravina ha dichiarato che sono state sospese 2 giornate del campionato di Serie A. Le giornate successive, per ora, vengono solamente slittate di due settimane. Nel caso in cui si dovesse poter riprendere l’attività sportiva a partire dal fine settimana del 4-5 aprile, il campionato semplicemente dovrebbe ripartire da dove si è fermato. Questo vorrebbe dire che si andrebbero ad inserire negli slot disponibili e probabilmente allungando la stagione (se la UEFA rinvia gli europei) oltre la fine prevista precedentemente.

Questo ovviamente è la casistica più ottimista. Perchè se i numeri del contagio non dovessero rallentare significativamente in tempi brevi, è molto probabile che la sospensione potrebbe continuare oltre al termine del 3 Aprile prossimo. In tal caso le soluzioni per forza di cose dovrebbero cambiare. Semplicemente perchè probabilmente non ci sarebbe il tempo minimo necessario per finire la Serie A in tempo. Quindi quali sono le soluzioni che per ora sono sul tavolo per concludere questa stagione di Serie A?

Le Soluzioni Alternative

Nel caso più pessimistico (e forse realista) che il campionato non dovesse riuscire a riprendere il fine settimana dopo il 3 Aprile bisognerebbe adottare delle misure che non sono previste negli statuti della FIGC. Le tre proposte messe sul tavolo nel consiglio federale di ieri sono 3.

Sospensione Con Assegnamento Scudetto

In questo caso la Serie A verrebbe sospesa, la classifica congelata e lo scudetto assegnato alla prima in classifica allo stato attuale. Bisogna capire solamente come si deciderà di procedere con quelle squadre che hanno una partita da recuperare e sono a ridosso della zona salvezza o Europa League. In questo caso lo scudetto dovrebbe venir assegnato alla Juventus ed entrerebbero in Champions League:

  • Inter
  • Lazio
  • Atalanta

Mentre in Europa League entrerebbero:

  • Roma
  • Napoli
  • Milan

Verrebbero retrocesse:

  • Lecce
  • SPAL
  • Brescia

Sospensione Senza Assegnamento Scudetto

In questo caso la classifica viene congelata, esattamente come nella precedente casistica. Esattamente le stesse squadre vengono iscritte alle competizioni europee (Champions League ed Europa League). C’è una differenza sostanziale però, ovvero che lo scudetto non viene assegnato ad alcuna squadra. Da quel che ci ha fatto capire Gravina questa due soluzioni sarebbero le meno gradite. Si preferirebbe una soluzione che permetta l’assegnazione dello scudetto tramite una ripresa, seppur minima, delle partite. Arriviamo quindi alla terza soluzione presentataci ieri sera.

Play-Off e Play-Out

Questa terza e ultima soluzione prevede la formula dei play-off e play-out per quelche che riguarda l’assegnazione dello scudetto e delle retrocessioni. Questa soluzione come abbiamo accennato poco prima, permetterebbe una ripresa della Serie A con una formula ridotta che permetterebbe comunque di assegnare lo scudetto e di individuare le tre squadre che dovranno retrocedere.

Sicuramente ci saranno delle parti che si opporranno aspramente a questa soluzione. In questo caso potrebbe essere la Juventus che si trova prima in classifica oppure il Genoa e/o la Sampdoria che sono a ridosso, ma fuori, dalla zona retrocessione.

Secondo il mio parere si tratterebbe di una soluzione che non rispetterebbe del tutto lo spirito di una competizione come un campionato. Dato che il campionato è come una maratona che mette alla prova le squadre su un periodo più lungo.

Invece con questa soluzione la lotta scudetto diventerebbe uno sprint alla quale potrebbero partecipare anche squadre che probabilmente non avrebbero potuto lottare per questo traguardo, come l’Atalanta. Tuttavia la vedo come la soluzione più possibile da applicare nel caso in cui il campionato non dovesse riprendere immediatamente dopo il 3 Aprile.

Altre Soluzioni?

Il consiglio federale si è dato ancora del tempo per decidere. Questo perchè si vuole dar tempo agli interessati di proporre nuove opzioni per la ripresa della Serie A. Non si è quindi chiusa la porta a soluzioni alternative, ma onestamente allo stato attuale delle cose non riesco a vedere altre soluzioni praticabili che non siano variazioni di quelle di cui abbiamo parlato in questo articolo. Ci aggiorniamo, ovviamente, quando sarà presa la decisione finale per quel che riguarda le sorti del campionato.


Leggi Anche: